Babyrace | Professional kart racing team

babyrace, professional - kart - racing - team
L'intervista - Marzio Moretti

L'intervista - Marzio Moretti

E' stato un 2016 molto dispendioso, ma pieno di soddisfazioni, quello che ha vissuto Marzio Moretti, costantemente impegnato tra gare, allenamenti e scuola. Eppure, il 14enne mantovano grazie al suo talento e al supporto di Baby Race è riuscito ad emergere nel difficile mondo del karting internazionale. Insieme, Moretti e Baby Race hanno conquistato l'importante titolo italiano della OKJ e il Trofeo Senna oltre ad avere ottenuto bei risultati praticamente in tutti gli eventi ai quali ha partecipato, non ultima la pole position alla International Final Rok.

Allora Marzio, cosa ti ha portato sotto l'alberto di Natale il 2016?
"Due bei titoli, quello italiano della OK Junior e il Trofeo Senna. Vittorie che vanno a sommarsi alla Coppa di Zona nord che avevo fatta mia nel 2014 nella classe Mini oltre che sempre il Trofeo Senna nella Mini due anni fa".

Decisamente un anno positivo dopo un inizio difficile...
"Alla metà di questa stagione sono tornato con Baby Race, con la quale avevo già corso in precedenza ottenendo i titoli Mini sopra indicati. E subito le mie prestazioni sono migliorate già a Portimao, in occasione dell'appuntamento europeo. Poi, è stato tutto un crescendo fino al titolo italiano".

Cosa ti aspetta nel 2017?
"Ancora stiamo cercando di capire quale via intraprendere. Mi piacerebbe rimanere con Baby Race per salire nella categoria OK, un gradino più in alto rispetto alla OKJ. E nel frattempo iniziare a verificare il mondo delle formule, magari la F.4. Ma vediamo...".

Qual è stato il momento più bello, che ricordi con maggior piacere, della stagione 2016?
"Direi la gara 3 del Trofeo Senna. Avevo male al braccio per un incidente verificatosi nel paddock. Ero vicino al mio kart, mentre era acceso sui cavalletti, quando mi si è impigliata la felpa nel mozzo ruota, che mi ha tirato contro di lui, e mi ha danneggiato i muscoli del braccio. Ho corso lo stesso e addirittura ho vinto nonostante il dolore. E' stato un bel momento".

Quando hai iniziato a gareggiare?
"Avevo 10 anni e mi sono avvicinato al karting dopo che a Mantova avevano aperto un impianto per kart elettrici. Mi è piaciuto e allora ho provato con i kart 'veri', ho conosciuto la realtà Baby Race e tutto è cominciato".

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. Tutti i campi obbligatori sono marcati con *